Le 10 esperienze più belle da fare in Toscana

1.Un invito al Palio di Siena

Il Palio di Siena è una delle corse storiche più famose del mondo: un evento che si disputa in Piazza del Campo a Siena il 2 luglio e il 16 agosto di ogni anno. Questa manifestazione non è organizzata a scopo turistico, ma rappresenta la vita del popolo senese nel tempo e nei diversi suoi aspetti e sentimenti. Parteciparvi non è solo l’occasione per vedere la bellissima Siena, ma anche per immergersi a 360° nella cultura e nella tradizione toscana.

2.Una spedizione sulla Torre di Pisa

La Torre di Pisa è un simbolo del paesaggio italiano. Ma non solo. Con quel suo essere pendente è, anche, un’icona un po’ pop, quella compare sullo sfondo di una foto in cui chiunque o quasi abbia valicato Piazza dei Miracoli la sostiene con le mani. Salire su questa famosa struttura architettonica è un’esperienza amata dai turisti di tutto il mondo e che vi saprà sorprendere: Pisa dall’alto regala un panorama davvero suggestivo.

3.Un bagno rigenerante nelle Terme di Saturnia

Le Terme di Saturnia sono un centro termale incantevole situato ai piedi del borgo medievale di Saturnia e circondato da un parco secolare. La sorgente di acqua calda ha dato vita a bellissime cascate che si gettano in piscine naturali scavate nella roccia. Il panorama è da sogno: già da lontano si può ammirare questo luogo incantato grazie alla nuvola di vapore che lo avvolge. Immergersi nell’acqua calda è un vero piacere in ogni stagione e a tutte le ore: farsi il bagno sotto le stelle è un’esperienza da non perdere!

4.Una degustazione di vini nella Valle del Chianti

Appena usciti da Firenze ci si imbatte nelle famosissime colline che, con le loro uve, danno origine a uno dei più rinomati vini toscani: il Chianti. Il paese di Greve è il luogo migliore per apprezzare, grazie alle sue numerose vinerie, il sapore unico di questo prodotto, prima di immergersi nella pittoresca frazione di Montefioralle, un piccolo e autentico borgo medievale, dal fascino unico.

5.Una giornata culturale nella Galleria degli Uffizi a Firenze

È quasi impossibile non innamorarsi di questa incantevole città: non a caso è stata scelta come patria dai più importanti artisti di tutti i tempi. Le chiese, i ponti e i ricchi palazzi raccontano la storia di Firenze e dei protagonisti del Rinascimento italiano. In particolare, Galleria degli Uffizi costituisce, per quantità e qualità delle opere raccolte, uno dei più importanti musei al mondo: è davvero un’esperienza unica poter vedere i quadri di Botticelli, Leonardo da Vinci e Raffaello così da vicino.

6.Una passeggiata nel Giardino dei Tarocchi a Capalbio

Al confine con il Lazio si trova il Giardino dei Tarocchi, un parco coloratissimo, con sculture ispirate al mondo esoterico, realizzato dall’artista Niki Saint Phalle. Visitare questo luogo è come entrare in un mondo magico, sospeso tra sogno e realtà, un caleidoscopio di colori sgargianti e forme sinuose. Le enormi sculture sono perfettamente inserite nel paesaggio rurale della Maremma toscana, in uno splendido connubio fra arte, natura e spiritualità.

7.Una grande emozione nel Castello di Sammezzano

Poco distante da Firenze c’è un castello delle meraviglie. È il Castello di Sammezzano, una struttura unica nel suo genere, un vero gioiello nascosto della Toscana. Situato nel cuore della Toscana, in questo antico maniero batte un cuore rivolto a Oriente: si tratta, infatti, del più importante esempio di architettura eclettica in Italia, tra i maggiori esempi di Orientalismo presenti in Europa. Questo scenario da Mille e una Notte saprà regalarvi mille colori e tanta bellezza in una sola grande emozione.

8.Un tuffo nel borgo sommerso di Fabbriche di Careggine

Fabbriche di Careggine è un piccolo paese che, letteralmente, scompare e appare dall’acqua come per magia! A causa dell’installazione di una diga negli anni ’50, questo antico borgo venne abbandonato e completamente sommerso dal lago Vagli, diventando, così, una città fantasma, protagonista di lugubri racconti e storie fantasiose. Fabbriche di Careggine è ancora possibile visitarla durante i periodi di siccità oppure quando il lago viene svuotato dai comuni limitrofi: visitarla sarà come fare un “tuffo” nella storia.

9.Un’avventura nel passato all’Abbazia di San Galgano

Vi piacerebbe rivivere le avventure di Re Artù e dei cavalieri della Tavola Rotonda? In Toscana è possibile! L’Abbazia di San Galgano è un capolavoro di epoca medievale dalle linee gotiche, privata del tetto a causa di un crollo, dedicata al santo cavaliere che scelse di condurre una vita di eremitaggio e preghiera. Famosa è la Spada nella Roccia che è possibile, ancora oggi ammirare: la presenza di quest’arma protagonista di miti e leggende rende il luogo ancor più carico di suggestioni mistiche.

10.Una foto tra le torri di San Gimignano

Grazie alle sue 14 torri che si affacciano su pittoreschi uliveti e vigneti, San Gimignano è il borgo medievale più conosciuto e amato della Toscana. I viaggiatori che vogliono fare un tuffo nel passato non possono non visitare da questa magica località: l’effetto per chi arriva dalla collina e vede spuntare all’improvviso la sagoma del paese è semplicemente emozionante. Una foto tra le torri sarà un ricordo a cui non potrete rinunciare.